Luisa Marrazzo scarcerata, uccise il marito Rosario Arnone colpendolo alla testa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 febbraio 2014 20:43 | Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2014 20:44

carabinieri_csiCROTONE – E’ stata scarcerata Luisa Marrazzo, di 61 anni, la donna di Belvedere Spinello accusata di avere ucciso il marito Rosario Arnone, di 70 anni, colpendolo con un pezzo di legno alla testa in seguito ad una delle liti che periodicamente scoppiavano tra i due.

L’uomo, ferito lo scorso 14 febbraio, è morto domenica scorsa all’ospedale di Cosenza dove era stato trasferito da Crotone. Secondo il Gip del Tribunale di Crotone Michele Ciociola, non ci sono esigenze di custodia cautelare che inducano a tenere la donna in carcere visto il contesto in cui è avvenuta l’aggressione, che sarebbe stato determinato dalla gelosia del marito. Soddisfazione è stata manifestata dal legale della donna, l’avvocato Antonello Amato.