San Donà di Piave (Venezia): traffico di foto porno sui cellulari dei ragazzini delle Medie

di Alessio Liverziani*
Pubblicato il 26 Novembre 2010 11:27 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2010 15:26

Telefonini bollenti. Sui cellulari degli alunni delle scuole medie del Sandonatese, tra il basso Piave e il litorale, sono arrivati messaggi ad alto contenuto erotico. Donne nude in pose sensuali, altre intente a compiere atti sessuali. Uno scambio di sms tra ragazzi che ha attirato l’attenzione di uno dei genitori degli alunni, che ha subito informato le autorità scolastiche.

Al momento sono in corso delle verifiche da parte dei consigli d’istituto per capire se si tratti di una semplice goliardata, magari ad opera di uno studente più grande, o di un vero e proprio “traffico” di foto porno. Già in altre scuole, infatti, erano stati scoperti alcuni ragazzini che fotografavano le amichette nude per poi diffondere, anche a pagamento, il materiale ai compagni di scuola.

«Resta il fatto che la questione è molto delicata – spiega il genitore che ha denunciato il fatto – ed è opportuno andare a fondo, anche perché potrebbe nascondersi qualcosa di più serio, fosse anche una forma di grave disagio sociale che va affrontata da docenti, genitori, specialisti».

*Scuola di Giornalismo Luiss