L'ultima battaglia della Lega: via gli orsi dal Trentino

Pubblicato il 17 ottobre 2011 19:00 | Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2011 22:16

BOLZANO – Dopo il banchetto a base di carne di orso la scorsa estate, bloccato poi dai Nas con il sequestro preventivo di cinquanta chili di carne, la Lega Nord torna all'attacco e chiede l'allontanamento di tutti gli orsi dal Trentino Alto Adige. ''Il progetto di reintroduzione dell'orso bruno e' del tutto sfuggito di mano alle due Province'', ha detto il Caroccio, annunciando iniziative contro l'orso a Trento, Bolzano e Roma.

Secondo la Lega Nord, attualmente una sessantina orsi popolano i boschi del Trentino Alto Adige. ''La gente ha sempre piu' paura e aumentano gli avvistamenti'', ha detto la consigliera provinciale Franca Penasa in una conferenza stampa, alla quale ha anche partecipato il deputato Sergio Divina. Penasa ha anche contestato ''la spesa sostenuta in tempi di crisi – oltre tre milioni in dieci anni – per il progetto di ripopolamento''.