Roma, luna di miele violenta: il marito ubriaco massacra di botte la sposa. Le ha rotto 4 costole

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2020 10:02 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2020 10:29
Luna di miele violenta: il marito ubriaco massacra di botte la sposa. Le ha rotto 4 costole

Luna di miele violenta: il marito ubriaco massacra di botte la sposa. Le ha rotto 4 costole (Foto Ansa)

Luna di miele da incubo a Roma: il marito si ubriaca e massacra di botte la moglie

Litiga con la neo sposa e la aggredisce in luna di miele, accade a Roma dove un uomo di 52 anni è stato allontanato dalla moglie dopo averla mandata in ospedale. 

Un viaggio di nozze diventato un incubo. La coppia di sposi, originaria di un paesino della provincia di Verona, aveva deciso di celebrare la propria unione nella città eterna.

Nella nottata del 21 settembre però, qualcosa è andato storto. Dopo un banale litigio con suo marito, la neo sposa è stata aggredita dall’uomo, in stato di ubriachezza, ed è stata costretta a rifugiarsi nel bagno della stanza d’albergo in cui stavano alloggiando.

Sono stati quindi gli agenti del commissariato Tuscolano, giunti nella struttura ricettiva, a trarre in salvo la moglie e a porre fine alle violenze del marito.

La donna, trasportata in ospedale, ha ricevuto delle medicazioni per la frattura di quattro costole ed una tumefazione all’occhio sinistro. La prognosi è di 30 giorni.

All’uomo, invece, gli agenti hanno notificato il provvedimento d’urgenza dell’allontanamento dalla casa familiare. Con il divieto di avvicinarsi alla parte offesa e comunicare con lei con qualsiasi mezzo. (Fonte: Ansa).