Macerata, la dottoressa Carla Ciccarelli muore soffocata nella notte: aveva 65 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 novembre 2017 11:14 | Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2017 11:14
Dottoressa-Carla-Ciccarelli-morta

Macerata, la dottoressa Carla Ciccarelli muore soffocata nella notte: aveva 65 anni

MACERATA – E’ morta soffocata nel sonno: se ne è andata così Carla Ciccarelli, medico e moglie di Giuseppe Tappatà primario di Rianimazione all’ospedale di Macerata. La tragedia si è consumata tra domenica e lunedì a Montegranaro (Fermo), dove i due coniugi risiedevano.

La dottoressa Ciccarelli aveva 65 anni e da tempo soffriva di una grave malattia, la stessa che è stata causa anche del soffocamento che l’ha portata al decesso. Professionista stimata e apprezzata non solo in città ma anche in tutto il circondario, al pari del marito, negli ultimi anni aveva esercitato la professione di medico di base a Casette d’Ete.

Di recente aveva lasciato il lavoro proprio a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute che le impedivano di lavorare.

La salma è stata composta nell’abitazione della famiglia Tappatà a Montegranaro, non distante dalla chiesa di Santa Maria.

Cordoglio e vicinanza al dottor Tappatà sono stati espressi dal direttore dell’Area Vasta 3 dottor Alessandro Maccioni e da tutto il personale medico e paramedico dell’ospedale di Macerata.