Roma, nella lista del Madoff dei Parioli un Roberto Ceccarelli: è l’imprenditore ucciso a Prati?

Pubblicato il 11 Aprile 2011 - 17:06 OLTRE 6 MESI FA

ROMA – La procura di Roma ha avviato verifiche finalizzate a stabilire se Roberto Ceccarelli, l’imprenditore ucciso venerdì scorso davanti al teatro Delle Vittorie, a Roma, o i personaggi coinvolti nella sua morte, un settantenne che ha confessato il delitto ed il presunto complice, compaiono in una delle liste del cosiddetto ”Madoff dei Parioli” o siano legati ad altri componenti dell’elenco.

Gli inquirenti, considerati alcuni episodi di violenza e di intimidazione legati alla riscossione di soldi affidati al gruppo di broker che operava prevalentemente ai Parioli, hanno deciso di verificare se l’omicidio di Ceccarelli possa in un qualche modo essere legato al giro all’attività delle società guidate da Gianfranco Lande. Tra l’altro, in uno degli elenchi sequestrati dalla Fiamme Gialle, compaiono tre Ceccarelli ed il nome di battesimo di uno di essi è Roberto, lo stesso della vittima del teatro Delle Vittorie. Oltre ad accertare se ci siano legami con la lista, gli investigatori sono stati incaricati di verificare, in caso di riscontro positivo, la tipologia e la natura degli investimenti compiuti.