Napoli, diceva di seguire un progetto educativo. Maestra elementare fermata a Scampia per spaccio

Pubblicato il 12 Novembre 2010 15:56 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2010 16:04

Col pretesto di seguire un progetto didattico si andava a rifornire di stupefacenti in uno dei supermarket della droga di Scampia, periferia di Napoli. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e detenzione illegale di munizioni, una maestra elementare di 46 anni, Marcella Marzano, è stata arrestata a Napoli.

La donna è stata fermata mentre si aggirava con fare sospetto in via Galileo Galilei alla guida della sua auto tentando di evitare i controlli e affermando che era in quella zona, notoriamente frequentata da tossicodipendenti, perché seguiva un progetto didattico al 10° circolo di Scampia.

Perquisita, è stata trovata in possesso di sei grammi di eroina e di due di cocaina. Nel corso di una successiva perquisizione nella sua abitazione è stata trovata in possesso di una dose di cocaina, di un bilancino di precisione, di 624 cilindretti di plastica del tipo di quelli usati per le dosi di stupefacenti, nonché di 50 cartucce calibro 9×21, 40 cartucce calibro 38 e di un caricatore per pistola calibro 9.

La donna è stata rinchiusa nel carcere di Pozzuoli.

[gmap]