La maestra negazionista di Treviso. “No mask” e “no vax”, deve arrivare il sindaco per ristabilire le regole

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Dicembre 2020 18:07 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2020 18:07
Maestra negazionista Treviso

Maestra negazionista a Treviso: bimbi, via la mascherina (Ansa)

Maestra negazionista a Treviso: in classe invita i bambini delle elementari a non indossare la mascherina. “Tanto di Covid muoiono solo i vecchi”, diceva. Proprio l’aberrazione stigmatizzata ieri dal presidente del Veneto Zaia.

E’ dovuto intervenire il sindaco in persona per richiamarla all’ordine. E il Prefetto, al quale sarà segnalata. Dai profili social si intuisce una irriducibile propensione no mask e ovviamente no vax.

Maestra negazionista a Treviso: “Di Covid muoiono solo i vecchi”

Sabrina Pattarello, informa il Gazzettino, supplente veneziana entrata in organico un mese fa a scuola Giovanni XXII ieri è stata oggetto di un controllo a sorpresa. Genitori e insegnanti avevano capito che c’era qualcosa che non andava. La supplente di storia dell’arte e grammatica arrivava sempre senza mascherina

Alcuni fra i genitori di una classe elementare di una scuola di Treviso hanno dato vita ad una manifestazione di protesta all’esterno dell’istituto.

Proprio per richiamare l’attenzione sul comportamento di una insegnante la quale avrebbe invitato i bambini a non indossare la mascherina in aula.

Pare non utilizzando a propria volta il dispositivo di protezione. Sul posto è intervenuto anche il sindaco, Mario Conte, che si è confrontato con la maestra e, in seguito, anche con il Prefetto, Maria Rosaria Laganà.