Mafia, beni confiscati: Lombardia quarta regione italiana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 novembre 2014 20:49 | Ultimo aggiornamento: 2 novembre 2014 20:50
Mafia, beni confiscati: Lombardia quarta regione italiana

Mafia, beni confiscati: Lombardia quarta regione italiana

MILANO – Si svolgerà a Milano, dal 6 al 9 novembre, la terza edizione del ‘Festival dei Beni confiscati alle Mafie‘. Quasi mille i beni confiscati alla mafia in Lombardia, di cui la metà solo nella provincia di Milano, rende noto il l’amministrazione meneghina. In cinque anni il Comune ha ricevuto dalla Stato e messo a bando 161 unità immobiliari.

Di queste 138, come riporta l’Ansa, sono state assegnate tramite bando, 14 sono in fase di assegnazione (bando chiuso a luglio) e per 9 c’è stata formale manifestazione di interesse. La Lombardia, secondo i dati diffusi dal Comune di Milano, è la quarta regione italiana per numero di beni confiscati alla mafia, dopo Sicilia, Campania e Calabria.

“L’idea di creare il Festival dei Beni confiscati – spiega l’assessore comunale alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino – nasce dall’esigenza di diffondere il più possibile una discussione capillare e consapevole sul tema della legalità”. In programma quaranta eventi, tra spettacoli, letture teatrali, dibattiti, proiezioni di docufilm e intrattenimento per i bambini. Il Festival aprirà giovedì 6 novembre con un concerto per arpa e soprano.