Mafia, Lombardo: “Smonterò tutte le accuse dei pentiti”

Pubblicato il 5 Aprile 2012 11:33 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2012 11:42

PALERMO – ''E' tutto un castello di carte che non sara' difficile far saltare e smontare. Leggere come fossero vangelo le falsita', le porcherie e le calunnie di questa gente, molto meno che da niente, fa veramente riflettere. Non credo che per governare il cosiddetto potere in questa Regione si debbano pagare prezzi cosi' alti''. Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, sui pentiti che lo accusano di voto di scambio nel procedimento che ha portato all'imputazione coatta, sua e di suo fratello Angelo.