Mafia: tolto il 41bis a Graviano, arrestato Matranga

Pubblicato il 1 Gennaio 2010 14:32 | Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio 2010 15:26

gravIl boss palermitano Giuseppe Graviano, che sta scontando l’ergastolo nel carcere di Opera, a Milano, ha avuto riconosciuta, su richiesta del suo legale, l’uscita dal regime del 41 bis. “I magistrati – dice l’avvocato Gaetano Giacobbe – hanno applicato la norma che stabilisce un tetto massimo per il carcere duro. Cumulati i periodi di detenzione diurna trascorsi al 41 bis, si è arrivati al tetto di tre anni previsto dalla legge”. Graviano sarebbe passato al regime di vita comune il 16 dicembre scorso.

Intanto, è stato arrestato ieri pomeriggio a Milano dalla polizia Gioacchino Matranga, 64 anni, noto pregiudicato in traffici di droga e ritenuto esponente di Cosa Nostra nel capoluogo lombardo. L’uomo era evaso dal suo appartamento a San Giuliano Milanese nell’ottobre scorso. Matranga si trovava in regime di detenzione domiciliare per motivi di salute ma improvvisamente si era allontanato e aveva fatto perdere le sue tracce. Deve scontare un residuo di pena di 17 anni.