Maglie (Lecce): assalto al portavalori con i kalashnikov

Pubblicato il 2 Gennaio 2013 10:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio 2013 10:07

Maglie (Lecce): assalto al portavalori con i kalashnikovMAGLIE (LECCE) – Anche kalashnikov usati per assaltare un portavalori a Maglie, vicino Lecce.

La mattina del 2 gennaio, un commando ha assaltato il furgone utilizzando anche kalashnikov, poi hanno dato alle fiamme camion e vetture per bloccare le strade. E’ avvenuto sulla statale 16 che collega Lecce a Maglie. Illese le due guardie giurate che erano a bordo del portavalori.

Il commando – composto da 5-6 persone giunte sul posto a bordo di due Bmw – non è riuscito a portare via niente: il furgone portavalori della ‘Sveviapol‘ ha resistito all’assalto mentre le due guardie giurate rimanevano all’interno. L’episodio è avvenuto nei pressi dello svincolo per Galugnano.

Il portavalori pare che trasportasse soldi da distribuire negli uffici postali. All’arrivo del furgone portavalori i componenti del commando, che avevano posizionato due camion mettendoli di traverso e in fiamme, uno per ogni senso di marcia, hanno cominciato a sparare contro il mezzo blindato.

Ma il furgone raggiunto da una pioggia di proiettili, ha resistito mentre le due guardie giurate, all’interno, sono rimaste al loro posto, senza scendere. Il commando ha quindi deciso di abbandonare il luogo dell’assalto e ha dato alle fiamme, abbandonandola, una delle due Bmw a bordo della quale i componenti della banda erano giunti.

I banditi si sono quindi allontanati utilizzando l’altra Bmw e dirigendosi verso Martignano dove poi, nei pressi di un casolare, e’ stata trovata la seconda vettura, data alle fiamme. Nessuna traccia dei banditi che si sono dileguati nelle campagne circostanti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo investigativo della Scientifica, polizia e vigili del fuoco.