Maglie, Mattia Capocelli ucciso in strada: forse dopo un diverbio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 aprile 2019 8:41 | Ultimo aggiornamento: 25 aprile 2019 8:41

Maglie, Mattia Capocelli ucciso in strada: forse dopo un diverbio

LECCE – Un proiettile alla gola e sparato da distanza ravvicinata, forse al termine di un diverbio, è la causa della morte di un uomo di 28 anni a Maglie, in provincia di Lecce. Mattia Capocelli, pregiudicato, è stato ucciso intorno all’1.30 del 25 aprile mentre mangiava un panino nei pressi di un camion fast-food.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, la vittima stava mangiando quando è stato colpito da un solo proiettile sparato da distanza ravvicinata con una pistola calibro 6.35. Il proiettile l’ha raggiunto proprio alla gola e nonostante la corsa disperata al vicino ospedale di Scorrano, al suo arrivo Capocelli era già morto.