Maiella, Mario Tracanna precipita e muore durante escursione in montagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 novembre 2017 5:30 | Ultimo aggiornamento: 19 novembre 2017 20:35
mario-tracanna

Maiella, Mario Tracanna precipita e muore durante escursione in montagna

PESCARA – E’ precipitato in un crepaccio sulla Maiella, al confine tra le province di Pescara e Chieti, ed è morto. Mario Tracanna, 54 anni e originario di Roccamontepiano, stava facendo un’escursione con altri due amici quando è scivolato. La salma è stato recuperata dai vigili del fuoco e dai soccorritori del 118. Un altro degli escursionisti è rimasto ferito, mentre il terzo del gruppo è illeso.

L’incidente è avvenuto intorno alle 13 del 19 novembre sulla Maiella, quando Tracanna stava sciando con altre persone in un fuori pista. L’uomo ha perso l’equilibrio ed è precipitato in un crepaccio nel territorio comunale di Caramanico Terme, in provincia di Pescara.

Il corpo di Tracanna è stato poi recuperato dai vigili del fuoco e dai sanitari del 118 con l’utilizzo del verricello. Il decesso è stato immediato. La salma è stata trasferita nell’obitorio dell’ospedale di Chieti su disposizione del Pm Andrea Papalia. Sull’accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Popoli.

Lo stesso elicottero è stato poi dirottato nel comprensorio sciistico di Roccamorice (Pescara) per soccorrere un escursionista che, dopo un incidente, è stato ricoverato all’ospedale di Chieti in prognosi riservata. Ai soccorsi hanno partecipato anche gli uomini dell’Arma delle Stazioni di San Valentino e Caramanico Terme, i carabinieri forestali di Lettomanoppello e Caramanico Terme e uomini del Cai di Sulmona, Penne e Chieti.