Malmenata dal convivente lo accoltella: ora è accusata di tentato omicidio

Pubblicato il 13 Giugno 2012 20:17 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2012 20:21

SAN POLO DI PIAVE (TREVISO) – Malmenata dal convivente, un imprenditore edile trevigiano, gli ha piantato nell'addome più volte un coltello da cucina, ferendolo gravemente.

E' successo a San Polo di Piave, nella casa dei due. L'uomo, 43 anni, non è in pericolo di vita. E' stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

La donna, ucraina di 31 anni, ha sul corpo lividi e abrasioni. Dovrà rispondere di tentato omicidio aggravato.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Conegliano (Treviso) intervenuti sul posto, la relazione tra i due durava da circa tre anni e le liti erano frequenti.

Mercoledì l'ennesima baruffa, degenerata in un pestaggio e nella reazione della cittadina ucraina, che ha afferrato il coltello da cucina e lo ha rivolto contro il convivente.

Ferito e sanguinante, l'uomo è uscito di casa ed è stato soccorso in strada da un negoziante. E' stato portato d'urgenza all'ospedale di Treviso.