Vola su Malpensa il “gigante dei cieli” targato Lufthansa

Pubblicato il 15 luglio 2010 10:41 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2010 10:41

E’ in grado di trasportare 520 passeggeri, disposti su due piani, come se si trattasse di un classico autobus londinese. Invece è un aereo ed è tedesco. L’airbus A380, appena acquistato dalla Lufthansa, presentato nell’aeroporto milanese di Malpensa.

Quello appena effettuato è stato solo un volo dimostrativo, magari proprio per battere la Emirates che aveva annunciato un esperimento analogo per il 29 luglio. In ogni caso è una buona notizia soprattutto per Malpensa che sembra interessare e non poco alla compagnia tedesca. Mercoledì 14 luglio, all’aeroporto, ad aspettare il “gigante” c’era anche il sindaco di Milano Letizia Moratti oltre al presidente della provincia Guido Podestà, quello di Sea Giuseppe Bonomi, e a  Jurgen Raps del board della compagnia e della presidente di Lufthansa Italia Heike Birlenbach.

L’accoglienza del volo, spiegano dalla Sea, si presenta come impegnativa: un aereo così grande “comporta un impegno doppio in termini di finger, trasporto bagagli, check in e movimento passeggeri, che lo scalo può tranquillamente sostener”. Il matrimonio italo tedesco, quindi, sembra ben avviato. La sola Lufthansa Italia offre attualmente oltre 170 voli diretti settimanali da Malpensa verso 15 destinazioni europee grazie a 9 Airbus A319.