Malpensa, rintracciato l’egiziano fuggito dall’aereo che avrebbe dovuto rimpatriarlo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2019 8:25 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2019 8:28
Malpensa, rintracciato l'egiziano fuggito dall'aereo che avrebbe dovuto rimpatriarlo

Malpensa, rintracciato l’egiziano fuggito dall’aereo che avrebbe dovuto rimpatriarlo (foto Ansa)

ROMA  – È stato rintracciato nella notte l’egiziano di 50 anni fuggito martedì sera dall’aeroporto di Milano Malpensa mentre stava per subire un respingimento.

L’uomo è stato individuato dai carabinieri della compagnia di Busto Arsizio (Varese) nel Comune di Samarate (Varese) intorno all’1.30 di notte. Non è ferito e nelle prossime ore verrà allontanato dall’Italia. È stato denunciato per interruzione di pubblico servizio. 

Martedì 15 gennaio l’uomo si era gettato dal portellone di un volo in partenza dall’aeroporto di Malpensa per poi fuggire sulla pista, provocando la chiusura dello scalo internazionale fino alle 20:20 del 15 gennaio, quando Enav, Enac e polizia hanno deciso la riapertura di una pista. Gli altri voli sono stati dirottati su Torino e Linate.