Malpensa, tre voli cancellati: proteste dei passeggeri. Enac indaga

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 luglio 2018 19:05 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2018 19:05
Malpensa, tre voli cancellati: proteste dei passeggeri. Enac indaga

Malpensa, tre voli cancellati: proteste dei passeggeri. Enac indaga (Foto Ansa)

MILANO  – Domenica mattina, 15 luglio, tre voli in partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa sono stati cancellati: si tratta di due voli Easyjet (per Lisbona e Copenaghen) e uno di Air Maroc diretto a Casablanca. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La decisione ha scatenato le proteste delle centinaia di passeggeri che hanno cercato dei voli alternativi trovandoli in altri giorni e/o a costi molto più alti.

Alcuni studenti che dovevano festeggiare la maturità a Lisbona hanno dovuto cambiare programmi. Nel caso di Easyjet i due voli sono stati cancellati per ragioni operative. Nel caso del volo da Lisbona il motivo è stato che ci sono regole stringenti, spiega il sito della compagnia, sul numero di ore che un equipaggio può viaggiare. “Per proteggere la sicurezza dei nostri clienti e dell’equipaggio questo non può essere superato – si legge – Per questo abbiamo dovuto cancellare il vostro volo”.

Nel caso del collegamento con Copenhagen invece “a causa di restrizioni del controllo del traffico aereo – spiega Easyjet – su voli precedenti nella nostra rete abbiamo dovuto apportare alcuni cambi nel nostro programma di volo e non siamo stati in grado di rendere operativo il vostro volo”.

L‘Enac (Ente nazionale dell’aviazione civile) ha aperto una indagine per accertare che le compagnie che hanno cancellato i voli stiano rispettando il regolamento europeo che tutela i passeggeri nei casi di ritardi, cancellazioni e overbooking. “Da una prima verifica effettuata dall’Enac – spiega un comunicato dell’Ente – comunque, le compagnie stanno riproteggendo i passeggeri sui primi voli disponibili”.

L’Enac assicura che continuerà a monitorare la situazione e invita tutte le compagnie, anche in considerazione dell’aumento dei voli e dei passeggeri nei mesi estivi, a “modulare e programmare i propri operativi” in modo da garantire “efficienza e regolarità” dei voli.