Maltempo di fine 2017: pioggia, gelo e neve chiudono l’anno solare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 dicembre 2017 18:49 | Ultimo aggiornamento: 27 dicembre 2017 19:11
maltempo-ansa

Dove colpirà di più il maltempo in questo fine 2017 (foto Ansa)

ROMA – Il 2017 si chiude all’insegna del gelo: pioggia e vento su tutta l’Italia e temperature in calo l’ultima perturbazione dell’anno solare. Arriva dall’Atlantico, portando “maltempo con piogge forti, abbondanti nevicate sulle Alpi e venti molto intensi”, segnalano i meteorologi del Centro Epson Meteo.

A partire dal 28 dicembre venti freddi faranno abbassare la temperatura, ma sarà un passaggio rapido perché l’anno si chiuderà con un clima mite. Il 27 il maltempo imperversa su quasi tutto il Paese, specialmente nel Centro-Nord, in Campania e in Sardegna. Le piogge saranno più forti e insistenti su Liguria, regioni tirreniche, alta Lombardia e Triveneto; rischio di temporali tra Lazio e Campania. La sera piogge in arrivo anche sulla Sicilia.

Alla luce della situazione meteo, la Protezione Civile ha emesso Allerta Arancione di moderata criticità per rischio idraulico diffuso in Abruzzo e Umbria e allerta arancione per rischio idrogeologico localizzato su Abruzzo, Lazio, Liguria, Molise, Umbria. Allerta gialla di ordinaria criticità per rischio idraulico su Emilia Romagna, Toscana, Umbria. Ordinaria criticità per rischio idrogeologico localizzato su Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto.

Pioggia e neve attese anche per giovedì, con vento forte e temperature più basse che venerdì annunciano un rischio gelate al Centro-Nord. Quindi la perturbazione comincerà a spostarsi verso la Grecia e negli ultimi giorni dell’anno si prevedono sull’Italia correnti di aria tiepida che faranno alzare le temperature.