Maltempo al Nord: morti due escursionisti colpiti dai fulmini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2015 17:21 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2015 17:27
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – Si chiama Amnesia ed è il ciclone atlantico che si è abbattuto in queste ore sull’Italia colpendo soprattutto le regioni settentrionali: Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto e Trentino. Verso il tardo pomeriggio e la sera il cattivo tempo scende verso il centro Italia su Emilia Romagna, Toscana e Lazio dove sono previsti rovesci di forte intensità. Brusco abbassamento della temperatura: nelle regioni del Nord è scesa fino a 15-16 gradi, raggiungendo massime intorno ai 21.

Un fulmine ha colpito uccidendolo un escursionista a Punta Penia, a 3.343 metri, sulla Marmolada, in Trentino. Ferite altre persone. L’alpinista faceva parte di una comitiva che percorreva una via ferrata, sul confine tra le province di Trento e Belluno. Altri due escursionisti – uno è morto – sono stati colpiti da un fulmine sulle Alpi Orobie, nel territorio di Albaredo, in Valtellina. L’amico che aveva dato l’allarme con il cellulare segnalando che il compagno non dava più segni di vita, è stato ricoverato in stato di shock all’ospedale di Morbegno, in provincia di Sondrio.

Previsioni. Nella giornata di domani il tempo continuerà ad essere variabile al Nord, con qualche acquazzone atteso su Alpi, Prealpi, la sera anche su Liguria, Piemonte ed alta Val padana. Temperature in rialzo, massime tra 24 e 29. Al Centro tempo variabile con acquazzoni sparsi su Sardegna e Toscana, in locale estensione diurna a Umbria, Marche e Appennino. Temperature in calo, massime tra 23 e 28. Al Sud resiste l’alta pressione con sole prevalente; qualche disturbo diurno tra alta Campania, interne molisane e Gargano.Temperature in calo, massime tra 25 e 29.

Martedì al Nord ci sarà un nuovo peggioramento con rovesci e temporali sparsi, in estensione dalle regioni di Nord Ovest verso Triveneto ed Emilia Romagna. Temperature in calo, massime tra 22 e 27. Al Centro avvio soleggiato ma con tendenza a nuovo peggioramento dal pomeriggio/sera, con piogge e locali temporali un pò su tutti i settori. Temperature in flessione, massime tra 24 e 28. Al Sud ancora soleggiato su tutti i settori con al più qualche fenomeno pomeridiano sui rilievi calabri. Temperature stazionarie, massime comprese tra 25 e 30.