Maltempo, allerta gialla in 7 regioni: le zone a maggior rischio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Agosto 2019 16:46 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2019 16:46
Maltempo, allerta gialla in 7 regioni: le zone a maggior rischio

Maltempo in Italia (foto ANSA)

ROMA – Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, domenica 1 settembre, allerta ‘gialla’ in 7 regioni italiane: Lombardia, Lazio, Abruzzo, Basilicata e sull’intero territorio di Umbria, Calabria e Sicilia. Lo rende noto il Dipartimento di Protezione civile.

DOMENICA 1 SETTEMBRE Al Nord nubi sparse al mattino, in aumento dal pomeriggio con piogge e temporali su Alpi e Appennino, locali in Piemonte. Temperature in calo, massime tra 28 e 31. Al Centro piogge e temporali in Sardegna, dal pomeriggio anche su regioni tirreniche e Appennino. Nubi in aumento ma senza fenomeni sull’Adriatico. Temperature in calo, massime tra 28 e 31. Al Sud variabile su Centro-Ovest Sicilia, avvio discreto sulle peninsulari ma dal pomeriggio temporali su Tirreno e Appennino. Temperature in calo, massime tra 27 e 31.

LUNEDI’ 2 SETTEMBRE Al Nord piogge e temporali fin dal mattino in estensione a gran parte dei settori entro sera. Fenomeni a tratti forti specie su regioni di Nord Est. Temperature in calo, massime tra 24 e 28. Al Centro instabile con piogge e acquazzoni sparsi specie nella seconda parte del giorno quando i fenomeni assumeranno carattere temporalesco. Temperature in calo, massime tra 25 e 29. Al Sud piogge in Sicilia e tirreniche, altrove invece dal pomeriggio specie su Appennino e interne. Temperature in calo, massime tra 25 e 30.

MARTEDI’ 3 SETTEMBRE Al Nord residue precipitazioni al mattino sul Nord Est ma in attenuazione, prevale il sole e tempo asciutto invece sulle restanti regioni. Temperature stazionarie o in ulteriore diminuzione, massime tra 24 e 28. Al Centro maltempo con rovesci e temporali sparsi, più diffusi e intensi sulle Adriatiche. Temperature in diminuzione, massime tra 24 e 28. Al Sud nuovo aumento dell’instabilità con rovesci e temporali, specie sul basso versante adriatico. Temperature in graduale diminuzione, massime comprese tra 24 e 29. (fonte ANSA)