Maltempo in Calabria, quindici persone bloccate dagli allagamenti

Pubblicato il 1 Marzo 2011 9:57 | Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2011 10:03

CATANZARO – Quindici persone sono state soccorse dai vigili del fuoco di Vibo Valentia dopo che erano rimaste bloccate chi in auto, chi nelle proprie abitazioni a causa di allagamenti.

Tutta la fascia tirrenica vibonese è stata colpita da un violento acquazzone durato due ore. Ciò ha provocato diversi allagamenti nella zona di Bivona, a Porto Salvo e nel quartiere Marino di Vibo Valentia.

A causa dell’ondata di maltempo, l’Anas è stata costretta a chiudere la strada statale 18 a Vibo Valentia e tra le località di Scilla e Favazzina, nel reggino.

A Vibo la strada è stata chiusa per l’allagamento del piano viabile, mentre tra Scilla e Favazzina per una frana. Il traffico in entrambe le direzioni èdeviato sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, tra gli svincoli di Scilla e Sant’Elia.

Pioggia intensa anche sulla provincia di Cosenza, ma al momento non sono segnalati danni particolari ad eccezione di alcuni allagamenti di scantinati.

Nel crotonese è il vento il problema principale. Alcuni intonaci si sono staccati, ma secondo quanto riferito dai vigili del fuoco non si registrano feriti. Nel catanzarese, infine, la zona più colpita è la fascia costiera ionica dove ci sono stati alcuni allagamenti.

[gmap]