Maltempo, carabinieri travolti da piena del fiume Reno: 6 feriti, anche l’eroe di Borgo Panigale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2019 19:26 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2019 19:26
Carabinieri travolti dal fiume Reno vicino Bologna: 6 feriti

Maltempo, carabinieri travolti da esondazione del fiume Reno: 6 feriti (Foto Ansa)

BOLOGNA – Il fiume Reno è esondato e i carabinieri che stavano effettuando una operazione di salvataggio sono stati travolti dall’acqua il 2 febbraio nella provincia di Bologna. Sei militari sono rimasti feriti dall’onda di piena e sono stati portati in salvo con un trattore e trasportati in ospedale. Tra i feriti c’è anche Elio Norino, carabiniere eroe dell’esplosione sul cavalcavia di Borgo Panigale dello scorso agosto.

I sei carabinieri fanno parte di un gruppo che stava soccorrendo alcune persone quando il livello dell’acqua si è improvvisamente alzato e il gruppo è stato colpito. Per portarli in salvo è stato usato un trattore, ma una seconda ondata ha spinto il mezzo in un fosso. Sono stati salvati dall’elicottero dei vigili del fuoco e portati in ospedale.

Nessuno dei militari è in gravi condizioni. Tra i sei carabinieri portati in ospedale per ipotermia dopo l’intervento a Bondanello di Castel Maggiore, nel Bolognese, c’è anche il maggiore Elio Norino, comandante della Compagnia di Borgo Panigale, che stava coordinando le operazioni. Lo stesso ufficiale fu già coinvolto e ferito nell’esplosione del 6 agosto, nel raccordo autostradale di Bologna.

Gli altri cinque sono militari della stazione di Castel Maggiore. Tre sono stati portati a Bentivoglio, tre al Maggiore di Bologna. Sul posto anche il comandante provinciale il colonnello Pierluigi Solazzo.