Maltempo e nubifragi in Italia, ecco il meteo del week end di 1° e 2 febbraio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2014 9:53 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2014 9:56
Maltempo e nubifragi in Italia, ecco il meteo del week end di 1° e 2 febbraio

Maltempo in Italia (Foto Ansa)

ROMA – Maltempo e nubifragi si abbattono sull’Italia anche nel primo week end di febbraio. Sabato 1° e domenica 2 saranno caratterizzati da piogge, neve e forti raffiche di vento dal nord al sud, passando dalle regioni centrali tirreniche e adriatiche.

Per avere una breve tregua bisognerà attendere martedì 4 febbraio, quando si concluderà il passaggio di due perturbazioni cicloniche che transiteranno sull’Italia da domenica 2 febbraio, e ci sarà sole sulle regioni centrali e solo poche piogge diffuse al nord e in Sicilia.

Meteo venerdì 31 gennaio.

Aumentano le temperature, ma arrivano nubifragi su Lazio e Toscana e intense nevicate anche a bassa quota su Alpi e Prealpi. A Venezia attesa acqua alta fino a 140 centimetri, mentre il maltempo che si intensificherà nel pomeriggio porta allerte per le piene dei fiumi Arno, Tevere e Reno e per blackout a Cortina.

Meteo sabato 1° febbraio.

Fortissimi venti di scirocco spirano sulla Sardegna e sul mare Adriatico, mentre forti piogge sono previste al nord est e sul Piemonte. Migliora la situazione maltempo al centro Italia, con qualche accenno di sole dopo i violenti nubifragi di venerdì 31.

Le piogge intense, i temporali e i nubifragi si spostano verso il Sud, abbattendosi su Calabria, Puglia e Basilicata. Nevicate diffuse ancora sulle Alpi sopra i 1000 metri di quota, ma in calo in nottata a partire dai 300 metri al Nordovest e dai 600 metri altrove.

A Venezia prevista acqua alta con picco a 140 centimetri.

Meteo domenica 2 febbraio.

Arrivano sull’Italia due vortici ciclonici: uno sul mar Ligure e uno sul mare Ionio. Piogge diffuse al nord, tra Friuli e Piemonte, e al Sud, soprattutto in Calabria e sul versante ionico. Migliora il tempo con piogge deboli sulle regioni tirreniche centrai e in Sardegna, mentre i nubifragi si spostano sulle regioni adriatiche. Ancora abbondanti nevicate al nord, con neve a partire dai 400 metri di quota ad ovest e dai 700 metri di quota ad est.

Meteo lunedì 3 febbraio.

Le nuvole restano sull’Italia, con piogge ancora diffuse al nord, mentre iniziano le prime schiarite. Piogge meno intense spono previste su Emilia Romagna e Marche, mentre deboli precipitazioni resistono sulle regioni centrali di Lazio e Toscana.

Forte maltempo invece sulle coste ioniche, con nubifragi e temporali diffusi in Lucania. Neve sulle Alpi dai 600 metri di quota, sugli Appennini centrali a partire dai 1200 metri  e su quelli meridionali dai 1100 metri.