Maltempo, scuole chiuse lunedì 18 novembre: l’elenco completo

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Novembre 2019 20:22 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2019 20:22
Maltempo, scuole chiuse lunedì 18 novembre: l'elenco completo

Un’aula scolastica deserta (Foto archivio Ansa)

ROMA – Domenica di preoccupazione e disagi in tante regioni d’Italia flagellate ancora dal maltempo e di gran lavoro per la protezione civile, i vigili del fuoco, le forze dell’ordine e tutto il sistema dei soccorsi. A creare allarme sono state soprattutto le piene di grandi fiumi come l’Arno, in Toscana, e il Reno, in Emilia, monitorate per tutto il giorno e infine transitate senza provocare danni. La piena dell’Arno, passata indenne a Firenze, ora è attesa a Pisa dove il sindaco ha disposto la chiusura di molti ponti. Sono invece esondati corsi d’acqua minori, come il principale affluente del Reno, l’Idice, che ha rotto un argine in provincia di Bologna: evacuate oltre 200 persone.

Per questo le amministrazioni di molti comuni hanno già deciso di tenere chiuse le scuole di ogni ordine e grado domani, lunedì 18 novembre. Ecco l’elenco città per città:

Alto Adige

In Trentino Alto Adige, da sabato sera, è in atto una vera e propria bufera di neve. Domenica una valanga si è abbattuta su una zona abitata in Val Martello e per motivi di sicurezza sono state chiuse 30 strade statali e provinciali, come praticamente tutte le strade secondarie di montagna. Il sindaco di Martello Georg Altstätter ha comunicato che domani, lunedì 18 novembre, scuole di ogni ordine e grado e asili resteranno chiusi.

Scuole e asili chiusi anche nella zona di Brunico e Val Badia in provincia di Bolzano resteranno chiuse. La zona orientale dell’Alto Adige in questi giorni di grandi nevicate è stata particolarmente colpita anche dalla mancanza di corrente che non ha consentito per alcune ore agli impianti di riscaldamento di entrare in funzione. Scolari e studenti domani non saranno tra i banchi di scuola a Brunico, Rodengo, Rio Pusteria, San Lorenzo di Sebato e in tutti i Comuni e frazioni della Valle Aurina e Val Badia. Il motivo è legato alle tante strade provinciali e locali interrotte sia per la neve che per gli alberi schiantati a terra.

Toscana

Scuole ogni ordine e grado e università chiuse a Pisa. Lo ha disposto il sindaco Michele Conti per evitare gli affollamenti nelle strade dove da domenica mattina sono al lavoro i parà della Folgore e la Protezione civile nella prevenzione imposta dall’allerta meteo. ç’Arno è salito al secondo livello di guardia e la piena è prevista per stanotte. Il sindaco ha firmato l’ordinanza che impone la chiusura di bar, ristoranti  e negozi su tutto il territorio comunale a partire dalle 18,30 di domenica 17 fino alle 12 di lunedì 18. L’appello ai cittadini lanciato dal sindaco è di restare in casa.

Chiuse anche le scuole di Empoli (Firenze), fa sapere il sindaco Brenda Barnini. Così come a Manciano, in provincia di Grosseto, e in tutti i Comuni attraversati dall’Arno: Montelupo Fiorentino, Empoli, Cerreto Guidi, Capraia e Limite, Vinci, Fucecchio. Mentre negli altri Comuni saranno chiusi solo gli istituti superiori. Lo comunica l’Unione dei Comuni Empolese – Valdelsa. A Pontedera un’ordinanza del sindaco ha disposto la chiusura di scuole, impianti sportivi, centri gioco educativi, biblioteca comunale, ludoteca, pachi pubblici, cimiteri, centri diurni per disabili e anziani. Scuole chiuse domani anche a Livorno.

Lazio e Campania

Anche a Pomezia, nel Lazio, le scuole lunedì restano chiuse in via precauzionale per ulteriori verifiche e lavori di ripristino sulle strutture colpite dal maltempo. A causa delle criticità riscontrate sulle arterie viarie, con le previsioni meteo che annunciano nuove piogge forti, scuole di ogni ordine e grado chiuse anche ad Anagni e Sgurgola. Idem a Tarquinia e Montalto di Castro. In Campania, scuole chiuse il 18 novembre per allerta meteo a Caserta e in altri comuni della provincia.

Emilia Romagna

In Emilia Romagna resta alta l’allerta per i fiumi. Resteranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado nel comune di Frassinoro (Modena). Non si va a scuola neppure a Pievepelago, sempre nella provincia di Modena.

Venezia 

Saranno invece riaperte tutte le scuole a Venezia, da giorni in allerta per l’acqua alta.  Il sindaco Luigi Brugnaro lo ha fatto sapere tramite un video su Twitter ringraziando quanti hanno aiutato la città a superare il momento critico.

Fonti: Ansa, Agi