Maltempo: forte pioggia a Milano. A Roma è “allerta rossa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2015 9:04 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2015 12:44

MILANO – Ha iniziato a cadere molto forte dalle prime ore del mattino la pioggia a Milano, nella prima giornata di maltempo di un’estate molto calda. Dalle 5 circa, un nubifragio con forti tuoni si sta abbattendo sul capoluogo lombardo e sono numerosi gli interventi dei vigili del fuoco, soprattutto per allagamenti. Pozze d’acqua si sono formate anche in alcune strade, ma la situazione dovrebbe migliorare già dal primo pomeriggio con il ritorno del cielo sereno in serata.

La situazione è la stessa a Roma con forti piogge seguite da brevi schiarite. Già nel pomeriggio di venerdì, la città è stata bagnata da un fortissimo nubifragio che ha allagato diverse zone della città, tra cui l’Eur e Prati con i pompieri che sono dovuti intervenire per rimuovere alberi e rami caduti. Un albero è caduto su un’auto in via Monte Pertica, nel quartiere Prati a Roma. All’interno dell’abitacolo c’erano due passeggeri e una donna è rimasta ferita.

La Protezione civile ha diramato per oggi un’allerta temporali al centro-nord spiegando che la criticità sarà rossa su Roma, arancione su centro Italia e Lombardia.  Si tratta di una perturbazione presente su gran parte del continente europeo e sul Mediterraneo centro-occidentale sta portando sull’Italia “un intenso flusso di instabilità con fenomeni temporaleschi che tenderanno a intensificarsi al centro-nord, assumendo anche carattere violento e persistente specie su parte delle regioni centrali”.

Alle Regioni coinvolte spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare, viene sottolineano,”criticità idrogeologiche e idrauliche”.  I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata criticità rossa per rischio idrogeologico localizzato sull’area di Roma, criticità arancione per rischio idrogeologico localizzato su gran parte del resto del Lazio, sulla Lombardia settentrionale, su gran parte di Toscana e dell’Umbria, mentre per rischio idraulico diffuso su parte delle Marche, sulle restanti parti dell’Umbria e sul bacino dell’Aniene nel Lazio.

La criticità gialla sarà invece su parte del Friuli Venezia Giulia, sul Veneto, sulle restanti aree della Lombardia, parte del Piemonte e dell’Emilia-Romagna, sulla Liguria, le restanti zone della Toscana e delle Marche, sull’Abruzzo, sul Molise e su parte della Campania.

Ad Ancona è stato diramato il divieto di balneazione: la pioggia ha fatto saltare i depuratori in alcuni punti. A Napoli sono caduti chicchi di grandine enormi. In Sardegna pioverà invece per tutto il fine settimana.

Prima neve in Alto Adige. Prima copiosa nevicata della stagione sulle montagne più alte dell’Alto Adige. Nella notte sulle vette della cresta di confine con l’Austria sono caduti diversi centimetri di neve fresca. Fiocchi bianchi accompagnati da un brusco calo delle temperature già attorno ai 2.200 metri. Prima nevicata anche ai 2.700 metri di passo Stelvio.

Il maltempo a Roma nella giornata di venerdì, alberi caduti su auto parcheggiate (foto Ansa):