Maltempo, dispersi Markus Link e figlio di 6 anni: da vacanza a tragedia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 ottobre 2013 16:33 | Ultimo aggiornamento: 6 ottobre 2013 16:34
Maltempo, dispersi Markus Link e figlio di 6 anni: da vacanza a tragedia

Ricerche di padre e figlio dispersi (Foto Ansa)

GROSSETO – Le ricerche di Markus Link, il turista svizzero disperso con il figlio di 6 anni dopo l’esondazione del torrente Satello, in provincia di Grosseto, continuano. La famiglia era arrivata il 5 ottobre in Maremma per una vacanza all’insegna dello sport all’aria aperta e del relax nelle città d’arte toscane. Ma subito la vacanza diventa tragedia. La moglie Elisabeth Schneider è salva, uscita dall’auto poco prima che la bomba d’acqua travolgesse il figlio e il marito senza che lei potesse far nulla per aiutarli.

La famiglia di origine svizzera era in Italia per una vacanza sportiva, spiega il trainer della comitiva Ugo Rey: “Già da qualche anno avevano l’abitudine di venire qui a fare una settimana di sport all’aria aperta. Ieri sera (5 ottobre, ndr) sono andati a mangiare al ristorante dell’agriturismo dove siamo ospitati, stamani era prevista per i due coniugi la prima seduta di allenamento su un itinerario di 10 chilometri da fare in jogging, poi avrebbero fatto ginnastica all’aria aperta”.

Per lui, Markus Link, 45 anni, era la quarta volta di questo tipo di vacanza nell’agriturismo Il Cicalino, per la moglie,  Elisabeth Schneider, 43 anni, la terza. “Lo facevano per passione e per stare all’aria aperta, non sono dei professionisti – aggiunge il trainer – Lui diceva che era un modo per stare in salute in posti belli”.

Sotto choc anche gli altri componenti della comitiva allenata da Ugo Rey, che si sono ritirati nella strutture della tenuta. Anche loro erano venuti in Toscana per fare una vacanza che unisse i soggiorni nella campagna della Maremma alla pratica sportiva.