Neve sull’Italia: a Siena scuole chiuse, bianche Liguria ed Emilia, allerta meteo in Trentino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Gennaio 2019 19:11 | Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2019 21:50
Maltempo e neve sull'Italia: a Siena scuole chiuse, bianche Liguria ed Emilia, allerta meteo in Trentino

Maltempo e neve sull’Italia: a Siena scuole chiuse, bianche Liguria ed Emilia, allerta meteo in Trentino

SIENA – Come annunciato, il maltempo sta flagellando l’Italia, con neve e disagi soprattutto al centro. In Toscana i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per soccorrere alcuni automobilisti in difficoltà a causa della neve nelle zone di Arcidosso, Castel del Piano e Seggiano, oltre a Roccatederighi, Valpiana e Gerfalco Massa Marittima. Particolarmente imbiancata Siena, dove le scuole resteranno chiuse giovedì 31 gennaio. 

Nell’ordinanza firmata dal sindaco, Luigi De Mossi, si spiega che le scuole di ogni ordine e grado di Siena e i centri diurni per anziani e disabili del territorio comunale gestiti dalla Società per la salute rimarranno chiusi perché, “nonostante i numerosi passaggi degli spazzaneve e degli spargisale, le possibili gelate notturne potrebbero compromettere la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale”.

Inoltre con l’ordinanza, è stato disposto su tutto il territorio comunale il divieto di circolazione a tutti i mezzi non muniti di pneumatici invernali, catene o altri mezzi antisdrucciolevoli previsti dalla normativa.

Neve anche in Emilia-Romagna, ed in particolare su Bologna e le province di Parma, Piacenza e Reggio. Il maltempo si è fatto sentire anche in Veneto, con piogge estese e persistenti e nevicate soprattutto in quota. Lo stato di attenzione per criticità idrogeologica riguarda i Bacini idrografici Alto Piave, Piave Pedemontano e Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone. Lo Stato di attenzione per vento forte è dichiarato sulle aree montane, pedemontane, costiere e pianura limitrofa.  

In Liguria la neve e la pioggia sono tornate, con l’entroterra della parte centrale della regione e nell’estremo levante imbiancato. Fino ad ora le precipitazioni nevose si sono concentrate in particolare sul Centro Levante, con i fiocchi che hanno imbiancato le vallate alle spalle di Genova (in particolare la valle Scrivia), la val d’Aveto, la val Fontanabuona, l’alta val di Vara (il nivometro di Scurtabò, nel comune di Varese Ligure, alle 12.30 segnava un accumulo di 10 centimetri, a Cuccarello Sesta Godano 12 centimetri). Un po’ di neve anche in alcune zone dell’entroterra savonese mentre lungo la costa è stata la pioggia, debole, finora la protagonista.

Ed è allerta meteo in Trentino Alto Adige, dove, sui rilievi più alti della provincia di Bolzano, ha già iniziato a nevicare. Ma è dalla notte tra giovedì e venerdì che le precipitazioni nevose sono previste più copiose anche a fondovalle. Tra venerdì e sabato i meteorologi prevedono almeno mezzo metro di neve sulle Dolomiti e nella zona occidentale dell’Alto Adige e circa dieci centimetri a fondovalle. MeteoTrentino non esclude l’allerta neve sia in montagna che a quote più basse. Gli esperti comunque escludono che la nevicata sarà quella dei record del 1985 ma comunque in grado di creare disagi alla viabilità.