Maltempo, nubifragi a La Spezia e Pisa: traffico in tilt

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2015 10:55 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2015 11:27

PISA – Un nubifragio si è abbattuto su Pisa all’alba del 24 agosto allagando sottopassaggi, causando danni e mandando il traffico in tilt. Allagamenti e piccole frane anche a La Spezia, con l’allerta 1 del maltempo che resta attiva fino alle 12 di lunedì in Liguria. I temporali e il maltempo sono arrivato sul nord Italia, non senza disagi per i cittadini.

Due ore di nubifragio hanno messo un ginocchio Pisa che si è svegliata letteralmente sott’acqua. Allagati alcuni reparti dell’ospedale di Cisanello. Problemi causati dalla pioggia, fanno sapere i vigili del fuoco, anche a Cascina. Nel resto della regione, informano ancora i pompieri, la situazione è finora regolare. La pioggia ha sconvolto il traffico cittadino a Pisa rendendo estremamente difficile l’ingresso e l’uscita dei veicoli nell’area urbana perché di fatto tutti i sottopassi sono impraticabili. Lunghe code sia a Nord e sud dell’Arno dove la viabilità lungo l’asta del fiume è praticamente paralizzata. Così come lo è, fanno sapere i vigili del fuoco, la centrale operativa dei pompieri subissata dalle richieste di soccorso.

Da ore è in funzione anche l’unità di crisi dell’ospedale Cisanello dove è saltata l’energia elettrica durante un intervento chirurgico che è potuto proseguire solo grazie all’entrata in funzione dei gruppi elettrogeni. Nel presidio sanitario sono finiti sott’acqua numerosi locali di servizio e ambulatori che si trovano nei seminterrati ma non si registrano problemi per i pazienti. Disagi e difficoltà anche nel reparto dialisi e dall’ospedale fanno sapere che in tutti i padiglioni sono garantite per ora solo le urgenze mentre sono state rinviare tutte le altre attività. Non ci sono tuttavia situazioni di pericolo per le persone.

Al comando provinciale dei vigili del fuoco di Pisa sono stati raddoppiati tutti i turni di servizio e sono statI chiesti rinforzi ai comandi limitrofi. Forti disagi anche a Tirrenia, sul litorale pisano, e a Cascina. Il consigliere comunale pisano di Forza Italia, Giovanni Garzella, ha già presentato un esposto ad Acque spa, gestore idrico del Basso Valdarno, per la cattiva ricezione fognaria. A Pisa infine un’anziana rimasta intrappolata nella sua auto in un sottopasso allagato è stato tratta in salvo con l’aiuto dei vigili del fuoco.

(Foto Ansa)