Maltempo Pasquetta: piogge centro-sud. Allerta Protezione civile: peggioramenti

Pubblicato il 1 Aprile 2013 8:32 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2013 16:52
Maltempo a Pasquetta

Maltempo a Pasquetta

ROMA – Non è bastata una Pasquetta all’insegna del tempo incerto e delle piogge in buona parte del centro sud.  Arriva una nuova allerta meteo del Dipartimento della Protezione Civile: la perturbazione atlantica in transito sul Mediterraneo porterà un ulteriore peggioramento nelle prossime ore sulle regioni centro meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili, gli esperti prevedono a partire dalla serata di oggi piogge e temporali anche molto intensi, accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento, su Abruzzo e Molise.

A partire da martedì  sono previsti inoltre venti di burrasca su Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata e Campania, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le strutture locali di protezione civile..

Le piogge a Pasquetta. Nuova perturbazione in arrivo sull’Italia: a partire dalla mattinata di oggi 1 aprile sono previsti piogge e temporali interesseranno le regioni centrali tirreniche e quelle meridionali.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede piogge e temporali anche molto intensi, che potranno essere accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento, sulla Sardegna, in estensione al Lazio e successivamente su Campania e Sicilia.

Nella giornata di martedì 2 aprile, le precipitazioni interesseranno Basilicata, Calabria e Puglia. Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le strutture locali di protezione civile.

 

Per la giornata di domani 2 aprile, il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare prevede al nord una giornata all’insegna del maltempo con addensamenti compatti e precipitazioni sparse, più diffuse sull’Emilia-Romagna, a carattere nevoso oltre i 1200 metri.

Al Centro e in Sardegna invece, il cielo sarà molto nuvoloso o coperto con piogge estese specialmente sull’isola e sulle regioni tirreniche, dove assumeranno anche carattere temporalesco. Al sud e Sicilia invece, si prevede un’ ampia copertura nuvolosa con fenomeni che risulteranno più significativi sul versante tirrenico, con rovesci e temporali associati.