Cronaca Italia

Maltempo Piemonte, treni cancellati per neve: tutte le informazioni

treni-neve

Maltempo Piemonte, treni cancellati per neve: tutte le informazioni

TORINO – Stanno causando disagi alla circolazione ferroviaria le abbondanti nevicate delle ultime ore sul Piemonte. Quattro treni sono stati cancellati sulla Ivrea-Aosta. Sulla linea Torino-Bardonecchia, a causa della presenza di elevati quantitativi di neve sui binari 6 treni regionali hanno fatto capolinea a Bussoleno e sono stati cancellati tra Bardonecchia e Bussoleno.

Le linee Genova-Acqui Terme e Genova-Busalla-Arquata rimangono sospese al traffico ferroviario fino a questa mattina con una previsione di riapertura alle ore 10. Il provvedimento si è reso necessario per il perdurare delle avverse condizioni meteo e la conseguente formazione di ghiaccio sulla linea di alimentazione elettrica dei treni.

I treni cancellati saranno otto sulla linea Genova-Ovada-Acqui Terme e tredici sulla Genova-Busalla-Arquata Scrivia e ritorno. Al momento, informano le Ferrovie, sono previsti pochi servizi sostitutivi con bus a causa di indisponibilità da parte delle ditte fornitrici.

Ma la situazione si fa critica anche sulle autostrade, in particolare nel Piemonte Sud. Complice il gelicidio, ovvero la pioggia che gela appena caduta sull’asfalto, è avvenuto un tamponamento sulla A6 Torino-Savona, nel tratto tra Mondovì e Ceva. L’autostrada è stata chiusa al transito in entrambi i sensi. Non va meglio anche sulle statali: i due valichi internazionali del Tenda e della Maddalena sono tuttora chiusi al transito. Quindi per raggiungere la Francia dal Cuneese le vie più veloci restano il Frejus o Ventimiglia.

Problemi anche sull’autostrada A5 Torino-Aosta, in particolare al traforo del Monte Bianco: dalle 6 di questa mattina I mezzi pesanti vengono bloccati a Ivrea e a Santhià e rimandati indietro verso Torino, oppure dirottati sull’A4 Torino-Milano e fatti proseguire verso il capoluogo piemontese, dove l’alternativa è l’attesa all’autoporto di Pescarito di un miglioramento delle condizioni meteo oppure il percorso alternativo verso il traforo del Fréjus.

To Top