Maltempo, pioggia al Centro-Sud. Cade pezzo di un capitello della Reggia di Caserta. Trombe d’aria in Calabria e nel Salento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 novembre 2018 18:38 | Ultimo aggiornamento: 21 novembre 2018 9:16
Maltempo, pioggia al Centro-Sud. Cade pezzo di un capitello della Reggia di Caserta. Trombe d'aria in Calabria e nel Salento (foto Ansa)

Maltempo, pioggia al Centro-Sud. Cade pezzo di un capitello della Reggia di Caserta. Trombe d’aria in Calabria e nel Salento (foto Ansa)

ROMA – Pioggia e vento forte al Centro-Sud. Caduto un pezzo di un capitello della Reggia di Caserta. Trombe d’aria in Calabria e nel Salento. Allagamenti in Irpinia. Questo, fin qui, il bollettino di un’altra giornata segnata dal maltempo. 

Il maltempo al Nord. La bora soffia forte a Trieste, a Venezia è tornata l’acqua alta, massima finora sotto il metro.

Le trombe d’aria in Calabria e nel Salento. Alcuni feriti lievi in Calabria, dove una tromba d’aria ha investito un treno e ha scoperchiato tetti delle case, mentre nel Salento un altro convoglio è deragliato dopo essere stato colpito da un albero: macchinista e capotreno sono rimasti illesi. 

Nubifragio su Caserta. Il forte nubifragio abbattutosi ieri sulla città di Caserta ha causato il distacco di una porzione di capitello dalla facciata sud della Reggia borbonica, il cui restauro è stato ultimato a inizio 2016. La pioggia intensa, unita a grandine e fulmini, ha provocato in particolare il distacco di una porzione di foglia di acanto del capitello di una delle lesene angolari dell’avancorpo sudoccidentale della facciata, che affaccia su Piazza Carlo III.

Un violento nubifragio si è abbattuto anche su Avellino e sull’Irpinia tra ieri sera e la notte scorsa, provocando allagamenti ovunque, soprattutto nel capoluogo. La pioggia, che in meno di tre ore ha raggiunto i 100 millimetri ha fatto straripare il torrente Fenestrelle che ha invaso una via alla periferia di Avellino. Un’auto è stata travolta dal fango e dai detriti e l’uomo che era a bordo è stato messo in salvo da una squadra di vigili del fuoco.

Tre persone sono salvate dai vigili del fuoco a Cassino: si trovavano sul tetto della loro auto. La loro macchina era in balìa delle acque del fiume Garigliano.

Abbondanti piogge, oltre 60 millimetri in poche ore, in provincia di Grosseto, nel territorio di Manciano, hanno causato problemi al reticolo idraulico minore. L’ufficio Protezione civile del comune maremmano ha chiuso alcune strade che passano vicino al fosso di Molino Onteo, a causa dell’esondazione del torrente Elsa che impedisce l’attraversamento di uno scivolo per il transito delle auto. Segnalate anche altre criticità sulle strade per colpa di allagamenti dovuti allo straripamento di fossi minori. Chiusa la strada di Piano di Cirignano perché l’Elsa è in piena.