Cronaca Italia

Pioggia al nord e neve in montagna: chiuso passo dello Stelvio

maltempo-ansa-

Foto Ansa

ROMA – Una perturbazione di origine atlantica interesserà nella giornata di oggi le regioni settentrionali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse. L’avviso prevede per oggi, sabato 25 novembre, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria, appennino Emiliano ed alta Toscana.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento. Dal primo pomeriggio di domani, inoltre, si prevedono venti forti dai quadranti settentrionali sul Piemonte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta gialla sui bacini occidentali dell’Emilia Romagna, sul Friuli Venezia Giulia nord orientale, su tutti i bacini liguri – ad eccezione di quelli del settore occidentale – sulla Toscana settentrionale e sull’Umbria orientale.

Qualche rovescio o temporale sparso anche su restanti versanti tirrenici fino alla Campania ed entro fine giornata tra Romagna e Marche.

Domenica 26, la bassa pressione si porterà verso l’Adriatico con piogge e rovesci sparsi su Romagna, Marche, Abruzzo, Puglia, Molise e localmente anche resto del Sud e Sicilia, specie tirrenica. Migliora invece al Nord, salvo residui fenomeni sul Nordest e sulle coste tirreniche.

La neve è prevista su quote superiori ai 1.500 metri. Nelle prossime ore però, secondo quanto scrive 3bmeteo,  fiocchi potranno cadere anche sulla dorsale adriatica verso i 600-900 m tra Romagna, Marche, poi Abruzzo.

Anas ha comunicato intanto che è chiuso il passo dello Stelvio, nel tratto di statale 38 nel territorio comunale di Bormio, per una bufera di neve. Al momento nevica a Madesimo e Livigno e l’ondata di maltempo è destinata a proseguire nelle prossime ore.

To Top