Maltempo, l’Unione delle Province: “Il governo consenta la deroga dal patto di stabilità”

Pubblicato il 7 Febbraio 2012 17:38 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2012 17:46

ROMA – ''In tutta Italia le Province e i Comuni sono ormai da quattro giorni impegnati giorno e notte con uomini, risorse e mezzi per fare fronte alla drammatica emergenza maltempo che sta sconvolgendo l'intera penisola. Il Governo deve sostenere questo sforzo enorme che le istituzioni locali stanno portando avanti, quanto meno acconsentendo ad una deroga al patto di stabilita' interno per gli interventi realizzati per l'emergenza neve''. Lo chiede il Presidente dell'Upi, Giuseppe Castiglione, sottolineando come ''da giorni i tecnici e i dipendenti delle Province lavorano, saltando turni di riposo, per cercare di consentire alle comunita' e ai piccoli paesi di resistere al meglio alla neve, ma le risorse sono agli sgoccioli. C'e' bisogno di potere usare quanto possibile, derogando ai vincoli del patto di stabilita', per pagare le ditte che stanno lavorando a spalare e i mezzi spazzaneve, ma anche per riparare i danni che questa ondata di maltempo ha procurato alle strutture pubbliche e alle strade''.