Maltempo Salerno, frana sulla statale 163 Amalfitana: strada chiusa al traffico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Dicembre 2019 20:58 | Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2019 20:58
I Vigili del Fuoco

I Vigili del Fuoco (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Una grossa frana è caduta sulla strada statale 163 “Amalfitana” nel comune di Maiori (Salerno), rendendo necessaria la chiusura al traffico in entrambe le direzioni. Lo smottamento si è verificato in località Capo d’Orso, tra il chilometro 39,350 e il chilometro 40,050. Dalla parete rocciosa si sono staccati alberi e massi che non hanno provocato danni a cose o persone. La zona era stata già interessata da uno smottamento ad agosto, in seguito a un vasto incendio. Lungo il tratto era già attivo il senso unico alternato per consentire al comune di Maiori e al Genio Civile di Salerno di completare le attività di messa in sicurezza del versante. Una squadra dell’Anas è sul posto per la gestione della viabilità, insieme ai carabinieri della compagnia di Amalfi e agli agenti della polizia locale. “Il percorso alternativo consigliato – fa sapere Anas in una nota – è costituito dalla strada provinciale 2, itinerario Maiori – Valico di Chiunzi e viceversa. Una seconda opzione è costituita dalla ex SS366”.

Allagamenti a Pozzuoli.

La tempesta di vento ed acqua che si è abbattuta sull’area flegrea ha creato una serie di allagamenti al centro ed in periferia ed un black out elettrico che ha lasciato al buio il centro storico e parte della zona alta della città. L’energia elettrica è stata ripristinata dopo circa un’ora nelle abitazioni, mentre la pubblica è tornata solo parzialmente. Un’autovettura parcheggiata nei pressi del palazzetto dello sport ‘Errico’ è stata distrutta da un albero caduto per il forte vento. Al lavoro i tecnici dell’Enel per riparare i danni procurati dal maltempo. Strade allagate, invece, nella zona di Licola mare e Borgo, a Monterusciello, in località San Vito, San Martino e nella zona di Montagna Spaccata. Danni alle strade in località Cigliano.

Fonte: Ansa