Maltempo, a San Giorgio a Liri crolla ponte su fiume: salvi due operai

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2020 16:35 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2020 16:35
Maltempo, a San Giorgio a Liri crolla ponte su canale: salvi due operai

Maltempo, a San Giorgio a Liri crolla ponte su canale: salvi due operai (foto ANSA)

FROSINONE – Si è accartocciato su se stesso poco prima che transitasse una vettura con a bordo due operai.

Un ponte in cemento che sovrasta un, nel comune di San Giorgio a Liri, nella parte sud della provincia di Frosinone, è crollato.

L’incidente poco dopo le 13 di oggi in località Petrose nella zona industriale del paese.

Nessun ferito ma tanta paura per coloro che si sono trovati a transitare qualche minuto dopo il cedimento strutturale provocato dall’ondata di maltempo che oramai da 12 ore sta mettendo in ginocchio l’intera Valle dei Santi.

Paesi sott’acqua e la superstrada 630 Cassino-Formia impercorribile per molti tratti. Sul posto stanno lavorando i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile.

Maltempo fino a metà settimana, venerdì breve tregua

Durerà fino alla metà della settimana, con una breve tregua venerdì, l’attuale fase di maltempo che ha colpito l’Italia.

“L’area di bassa pressione collegata alla nuova perturbazione che ha raggiunto l’Italia, la seconda di questo mese di giugno – affermano i meteorologi di IconaMeteo – graviterà in prossimità del nostro Paese, con centro tra il sud della Francia e le nostre regioni settentrionali, fino alla metà della settimana.

Fino a giovedì la massa d’aria instabile e relativamente fresca associata a questa circolazione, favorirà condizioni di tempo variabile, a tratti anche perturbato, con effetti soprattutto sul Centro-Nord”.

In tutta questa fase, precisano, nelle temperature prevarranno le diminuzioni verso valori che saranno anche sotto le medie stagionali, specie in coincidenza delle fasi più perturbate.

Venerdì temporaneo aumento della pressione – aggiungono – con giornate prevalentemente stabili da Nord a Sud.

Già da sabato una nuova area depressionaria potrebbe avanzare da ovest coinvolgendo le nostre regioni più occidentali”. I meteorologi di IconaMeteo scendono poi nel dettaglio delle giornate di domani e mercoledì.

Martedì 9 il tempo sarà nuvoloso al Nord, con numerose piogge sin dal mattino, anche a carattere di intensi acquazzoni o forti temporali soprattutto al Nord-Ovest; verso sera anche su Emilia e Veneto. Nel resto d’Italia nuvolosità più variabile, specie al Sud e sulle Isole, in un contesto di atmosfera instabile.

Mercoledì, invece, il tempo sarà variabile, soprattutto al Centro-Nord e in Sardegna dove prevarranno gli annuvolamenti e dove saranno frequenti e numerose le piogge, anche sotto forma di intensi rovesci o temporali.

I fenomeni saranno più diffusi in Toscana, Umbria, Lazio e nordovest della Sardegna. Al Sud e nelle Isole tempo più soleggiato. (fonti AGI, ANSA)