Maltempo: in Sardegna torrenti esondati, allagamenti, 4 soccorsi, scuole chiuse VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 ottobre 2018 10:42 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2018 18:42
Maltempo: in Sardegna torrenti esondati, allagamenti, 4 soccorsi, scuole chiuse. Allerta Liguria e Piemonte

Maltempo: in Sardegna torrenti esondati, allagamenti, 4 soccorsi, scuole chiuse. Allerta Liguria e Piemonte

CAGLIARI – Quattro persone soccorse dai vigili del fuoco a causa delle abitazioni circondate dall’acqua, strade impraticabili, allagamenti e torrenti esondati. È un primo bilancio della pioggia incessante che durante la notte si è abbattuta sulla provincia di Cagliari.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco dovuti al maltempo. A Uta, nella zona di Santa Lucia non troppo distante dall’oasi del Wwf una famiglia è stata soccorsa dai pompieri. La casa era circondata da un metro d’acqua e i coniugi erano bloccati. Identica la situazione in località Camisa, anche in questo caso soccorsa una coppia di coniugi. Un ponte è stato chiuso dai vigili del fuoco nella zona di Castiadas, mentre un fiumiciattolo è esondato in località Sant’Angelo.

A Capoterra, centro ad una ventina di chilometri da Cagliari, torna l’incubo alluvione. Le abbondanti piogge di martedì notte hanno fatto tornare alla mente la tragica alluvione del 22 ottobre di dieci anni fa, quando morirono quattro persone.

Il maltempo di queste ore nel sud Sardegna sta creando disagi anche sulle strade. La Statale 125, dal chilometro 30 al 47, tra Burcei e San Priamo, è impraticabile a causa di allagamenti e detriti; discorso analogo lungo la Statale 125 var dal chilometro 98 al 102 nella zona di Tertenia, in Ogliastra, bloccata a causa di detriti lungo la strada. Proprio a Tertenia si sono registrati anche numerosi allagamenti nel centro urbano.

Scuole chiuse

A causa dell’ondata di maltempo, il sindaco di Capoterra, Francesco Dessì, ha emesso per oggi una ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. “Questa mattina la pioggia era incessante – ha evidenziato il primo cittadino – c’erano problemi alla viabilità e ho deciso di chiudere le scuole in via precauzionale. Attualmente la situazione è sotto controllo, in giro ci sono le squadre di volontari e della Protezione civile che monitorano la situazione”. 

Ma la situazione più difficile si registra nel versante opposto, tra San Vito e Muravera, nel Sarrabus, con la Statale 125 e la 125 var parzialmente bloccate a causa dei detriti.

Dopo il soccorso da parte dei vigili del fuoco di una coppia a San Vito, attualmente sono in corso altri interventi. Alcune persone sono rimaste bloccate in strada o in casa a causa di allagamenti.

Anche i sindaci di Muravera e Castiadas hanno emesso un’ordinanza di chiusura delle scuole analoga a quella di Capoterra.

Al lavoro a San Vito, invece, Protezione civile, carabinieri e volontari. Proprio i militari hanno raggiunto alcune abitazioni rimaste isolate e hanno condotto gli occupanti in zone più sicure.

Allerta in Liguria e Piemonte

Un’allerta meteo nelle prossime ore c’è per Piemonte e Liguria. Su Umbria, Abruzzo e Lazio è prevista mercoledì qualche debole pioggia. Giovedì continueranno molte piogge su Nord Ovest e Sardegna.

A seguire le strade allagate a Castiadas (video Agenzia Vista / Alexander Jakhangiev)