Maltempo, tromba d’aria su Napoli: crolli di tettoie e rami. Due feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 febbraio 2019 18:01 | Ultimo aggiornamento: 11 febbraio 2019 19:11
Napoli, maltempo e tromba d'aria: danni a tettoie, solai e rami caduti

Maltempo, tromba d’aria su Napoli: crolla tettoia al Vomero, rami e insegne caduti

NAPOLI – Una tromba d’aria si è abbattuta sulla città di Napoli nel primo pomeriggio dell’11 febbraio. Le fortissime raffiche di vento hanno provocato ingenti danni al Vomero, dove la tettoia di un edificio è crollata. Tante le segnalazioni dei cittadini ai vigili del fuoco per la caduta di rami e insegne stradali che hanno provocato danni, mentre due persone sono rimaste ferite a Portici.

Una tettoia in lamiera è caduta in via Cipressi provocando il ferimento di un uomo che era nei pressi di un parcheggio per camper e di un motociclista che transitava di lì per caso. Sul posto è giunta la Polizia Municipale e personale del 118 per i soccorsi. Da quanto si apprende, il pedone ha riportato contusioni mentre il motociclista dall’ospedale ‘Maresca’ di Torre del Greco (Napoli), dove era stato portato in un primo momento per una frattura scomposta alla gamba, è stato trasferito al Cardarelli a Napoli. La strada è stata chiusa al transito per consentire le operazioni di rimozione della tettoia in lamiera. Decine i camper rimasti danneggiati all’interno del rimessaggio. 

La tromba d’aria non ha interessato solo Napoli, con danni in via Cilea, in via Mario Costa dove una insegna commerciale si è abbattuta contro un palazzo, e in via Mattia Preti per la caduta di rami. Il vento ha sollevato solai e danneggiato terrazzi anche a Poggioreale e in via Stadera. A Pozzuoli invece un albero è caduto su un’auto, ma il conducente è riuscito a uscire dalla vettura prima di essere travolto. Interventi dei vigili del fuoco sono stati segnalati anche a Calvizzano, Marano e Mugnano.

La circolazione ferroviaria tra Napoli e Casoria, in direzione di Formia, è momentaneamente sospesa a causa di un cartellone pubblicitario caduto sui binari per colpa del vento. I tecnici di Rfi sono sul posto per cercare di far ripartire il servizio in tempi brevi. Una tempesta che era stata prevista già dal mattino, quando i collegamenti tra la città e le isole di Ischia e Procida sono stati interrotti proprio per il forte vento.