“Mamma, mamma”: vicina sente voce di bimbo e chiama il 113, era un pappagallo

Pubblicato il 26 agosto 2012 18:01 | Ultimo aggiornamento: 26 agosto 2012 18:07

ROMA – Una voce di bimbo urlava “mamma” dall’appartamento vicino al suo a Roma. Una donna ha così chiamato il 113, ma all’arrivo della polizia c’è stata una sorpresa. A dire “Mamma, mamma” con voce strozzata non era un bimbo, magari lasciato solo in casa, ma un pappagallo.

La gravità della segnalazione iniziale, un bimbo che disperato chiamava la madre in un appartamento, nella solitudine di una domenica di agosto, e nessuno che rispondeva, ha messo però in allarme le forze dell’ordine, che prontamente ha allertato anche i vigili del fuoco ed il 118.

E’ accaduto nel quartiere Tuscolano, nella zona di Villa Fiorelli. Ma entrati nell’appartamento in via Enna la sorpresa. Nessun bimbo da soccorrere, solo un pappagallo e dei proprietari turbati dallo spiegamento di soccorsi che gli ha bussato alla porta. La signora che si era preoccupata, dimostrando senso civico e umanità, chiamando il 113 si era sbagliata. A trarla in inganno era stato un pappagallo e capace soltanto di fare due cose: emettere un fischio e dire la parola ”mamma”.