Manda l’amico al test del Dna per non riconoscere il figlio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 agosto 2015 14:05 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2015 14:06
Manda l'amico al test del Dna per non riconoscere il figlio

Manda l’amico al test del Dna per non riconoscere il figlio

GENOVA – Non voleva pagare l’assegno di mantenimento alla ex per il bambino che avevano avuto. E così ha pensato bene di chiedere a un amico di presentarsi al posto suo il giorno del test del Dna, passo reso necessario dal fatto che evidentemente non aveva mai voluto riconoscere quel bimbo. E’ successo a Genova.

La storia è emersa quando il medico ha chiesto il documento di identità a quello che credeva fosse il possibile papà del piccolo ma l’amico, un carabiniere per giunta, non voleva saperne. Insospettitosi ha così scattato delle foto e il raggiro è venuto fuori. Entrambi, il papà e l’amico, sono indagati.