Manduria, incidente in moto sulla Tarantina: Maria muore a 28 anni, in coma il fidanzato

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 aprile 2019 9:18 | Ultimo aggiornamento: 29 aprile 2019 9:18
Manduria, incidente in moto sulla Tarantina: Maria muore a 28 anni, in coma il fidanzato

Manduria, incidente in moto sulla Tarantina: Maria muore a 28 anni, in coma il fidanzato

TARANTO – Incidente mortale domenica 28 aprile sulla litoranea salentina interna, la cosiddetta Tarantina,  vicino alla località balneare Urmo Belsito, nella marina di Manduria (Taranto). Una coppia di fidanzati di 28 anni che viaggiava in moto è finita rovinosamente sull’asfalto. Per la ragazza, Maria Mandurino, di Torre Santa Susanna (Brindisi), non c’è stato nulla da fare, mentre il suo compagno è rimasto gravemente ferito e si trova in coma in ospedale. 

Tutto è avvenuto dopo una giornata trascorsa dalla coppia sulla costa ionica. Durante il ritorno a casa la moto sulla quale viaggiavano, per cause ancora da accertare, è uscita di strada. 

Maria sarebbe morta nel violento impatto con il suolo: a nulla sono serviti i caschi indossati dalla coppia. Sono stati inutili i soccorsi dei sanitari arrivati sul posto con un’ambulanza del 118. 

Il suo compagno è stato invece stabilizzato e trasportato all’ospedale Giannuzzi di Manduria. Poco dopo, però, la gravità delle sue condizioni ha imposto il trasferimento all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, dove si trova ricoverato in coma.  

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, la coppia avrebbe fatto un volo di diversi metri prima di cadere sull’asfalto. Al momento sembra si tratti di un incidente avvenuto senza il coinvolgimento di altri mezzi, ma sulle esatte cause dell’accaduto stanno indagando ora gli uomini delle forze dell’ordine. Sia Maria sia il fidanzato indossavano il casco. (Fonte: Quotidiano di Puglia, Fanpage)