Manfredonia (Foggia): atti osceni in spiaggia, polizia arresta uomo di 33 anni

Pubblicato il 4 agosto 2010 21:05 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2010 21:05

Senza preoccuparsi dei bagnanti si è denudato, compiendo atti osceni sulla spiaggia, davanti a tutti.

L’uomo, di 33 anni, è stato arrestato dalla polizia a Manfredonia (Fg) con l’accusa di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale nonchè atti osceni in luogo pubblico.

Gli investigatori sono intervenuti dopo una serie di denunce di donne che lamentavano la presenza, nei pressi di un noto lido balneare di Siponto, di un uomo che commetteva atti osceni.

Anche all’arrivo degli agenti il 33enne ha continuato a mostrare le sue nudità, ed uno dei poliziotti allora ha tentato di coprirlo con un telo da mare, ma l’esibizionista ha aggredito il malcapitato con calci e pugni.

L’uomo ha poi tentato la fuga ma è stato inseguito e bloccato nei pressi del parcheggio del lido balneare, dove è stato arrestato.