Manganelli scrive alla madre di Federico Aldrovandi: “Sarei felice di incontrarla”

Pubblicato il 7 Luglio 2012 0:39 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2012 2:02
Federico Aldrovandi

Federico Aldrovandi

FERRARA – Il capo della polizia Antonio Manganelli ha scritto una lettera a Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi. ”E’ giunto il momento di farvi avere le nostre scuse e quando e se vorrà sarei felice di incontrarla nuovamente”.

Il testo ha contenuti personali e la madre del giovane ferrarese ucciso il 25 settembre 2005, per la morte del quale sono stati condannati in via definitiva quattro poliziotti, spiega di volerne divulgare solo delle parti. Si tratta, commenta sull’edizione bolognese on line di Repubblica, di ”un passo in avanti positivo nella direzione di raggiungere l’obiettivo finale, la destituzione dei quattro poliziotti che hanno ucciso mio figlio e l’introduzione del reato di tortura nell’ordinamento italiano”.

Anche il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri si era detta disponibile a incontrare la donna, che risponde: ”Sarei felicissima di parlare con entrambi, meglio ancora se insieme”.