Mantova: libro vietato ai minori contro il sindaco, arrestata per stalking

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Maggio 2019 10:58 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2019 10:58
Mantova: libro vietato ai minori contro il sindaco Palazzi, arrestata per stalking

Mantova: libro vietato ai minori contro il sindaco, arrestata per stalking (il sindaco di Mantova, Mattia Palazzi, nella foto d’archivio Ansa)

ROMA – Arrestata per stalking nei confronti del sindaco di Mantova: Lorena Buzzago è accusata di aver diffamato il sindaco Mattia Palazzi (Pd) e il capogruppo Pierluigi Baschieri (Forza Italia) con materiale vietato ai minori (prima via social e poi con un libro dai contenuti espliciti).

Ma gli arresti, spiegano Ansa e Giornale di Mantova, sono scattati perché non la donna non avrebbe rispettato le disposizioni della Questura, disposizioni che la obbligavano a non reiterare le sue azioni.

L’Ansa racconta che l’ex maestra è finita in carcere con l’accusa di stalking, anche con l’utilizzo di strumenti informatici e social, nei confronti del sindaco e del capogruppo dell’opposizione. L’arresto è stato eseguito da agenti della Questura.

La donna era già indagata per diffamazione, stalking e atti persecutori nei confronti dei due esponenti politici e raggiunta da un provvedimento del gip che le ordinava di non avvicinarsi a meno di 200 metri dai due. La scorsa settimana la donna era finita di nuovo nel mirino della magistratura per la diffusione di un memoriale, “50 e più sfumature di giallo”, distribuito clandestinamente in centinaia di copie. (Fonti Ansa e Giornale di Mantova).