Mantova, Vittoria Baruffi stroncata a 14 anni da un malore durante l’ora di educazione fisica

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 ottobre 2018 12:18 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2018 18:17
Mantova, Vittoria Baruffi stroncata a 14 anni da un malore durante l'ora di educazione fisica

Mantova, Vittoria Baruffi stroncata a 14 anni da un malore durante l’ora di educazione fisica

MANTOVA – Choc al Liceo Classico Virgilio di Mantova dove venerdì una ragazzina di soli 14 anni è morta, stroncata da un improvviso malore durante l’ora di educazione fisica. 

La tragedia si è consumata intorno alle 12.30, sul lungolago dei Gonzaga, dove la classe si era spostata per fare ginnastica all’aperto. Vittoria, questo il nome della studentessa, stava correndo in fila con i suoi compagni, quando all’improvviso si è accasciata al suolo. 

Insegnanti e amici la soccorrono immediatamente e chiamano un’ambulanza. Sembrava un normale mancamento ma quando i sanitari giungono sul posto Vittoria è in arresto cardiaco. Inutile la corsa disperata all’ospedale Carlo Poma, dove i medici tentano per un’ora di rianimare la ragazza ma per lei non c’è più nulla da fare.

Secondo quanto riferito dai genitori, Vittoria non aveva malformazioni o patologie cardiache. Sarà ora l’autopsia, disposta per martedì, a chiarire le esatte cause del decesso. Sul caso non è stata aperta un’indagine, ma la Procura mantovana vuole fare chiarezza.

Vittoria Baruffi viveva a Belforte, una frazione del Comune di Gazzuolo, in provincia di Mantova, dove partecipava come volontaria a molte iniziative, dall’oratorio alla biblioteca. Una tragedia che ha gettato nello sconforto i familiari, ma anche insegnanti e studenti.