Cronaca Italia

Manuel Sartori massacrò con l’accetta i genitori dell’amico. Ora, in carcere, ha una fidanzata

Manuel-Sartori-fidanzata

Manuel Sartori massacrò con l’accetta i genitori dell’amico. Ora, in carcere, ha una fidanzata (Nella foto Instagram, i due baby killer)

FERRARA – Ha una fidanzata Manuel Sartori, uno dei due adolescenti condannati per l’omicidio dei coniugi Nunzia e Salvatore Vincelli, uccisi nel sonno a colpi di accetta nella loro casa di Pontelangorino (Ferrara) il 10 gennaio scorso.

Ad annunciarlo è il padre di Manuel, Raul Sartori, intervistato dal Resto del Carlino. Come già accaduto a Pietro Maso, all’ex fidanzato di Lucia Annibali e al caporalmaggiore Salvatore Parolisi, il carcerato diciassettenne ha trovato una fidanzata (che vive a Goro, in provincia di Ferrara) stando in cella. Si tratta, ovviamente, solo di un rapporto epistolare, dal momento che Manuel non ha nemmeno accesso ai social network.

Ma proprio da qui la relazione sarebbe stata rivelata. La ragazza di Manuel, infatti, ha scritto sui suoi profili Instagram e Facebook: “Non chiedetemi l’amicizia, sono la donna di un detenuto”. Un post a cui ha risposto lo stesso padre di Manuel: “Ne devi essere fiera. Nella vita tutti abbiamo sbagliato e tutti siamo imperfetti. La seconda chance va data e lui è un ragazzo troppo giovane, che va aiutato da persone umili”, ha scritto.

Nell’intervista al Resto del Carlino, del resto, il padre del giovane parla di quella notte in cui il figlio e l’amico Riccardo Vincelli, figlio dei coniugi uccisi, massacrarono la coppia e poi ne sezionarono i cadaveri per nasconderli dentro a dei sacchi come “il fattaccio”. E racconta di come Manuel si sia pentito, ma adesso, ha detto Raul Sartori, “mi ha promesso che non farà più cazzate”.

 

 

To Top