Manuela Bailo incinta quando è stata uccisa? Il terribile sospetto di un’amica

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 agosto 2018 13:46 | Ultimo aggiornamento: 21 agosto 2018 13:46
Manuela Bailo incinta quando è stata uccisa? Il terribile sospetto di un'amica

Manuela Bailo incinta quando è stata uccisa? Il terribile sospetto di un’amica (foto Ansa)

BRESCIA – Manuela Bailo potrebbe essere stata incinta. A scriverlo è Il Messaggero, che riferisce l’ipotesi fatta da un’amica intima: “Ultimamente si era arrotondata”, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] ha detto la donna.

Se davvero così fosse potrebbe essere stato questo il movente che ha spinto il suo assassino ad ucciderla. Al momento, infatti, indagato per l’omicidio della giovane donna di Nave (Brescia), uccisa a 35 anni a fine luglio, è Fabrizio Pasini, 48 anni, sindacalista della Uil e collega di Manuela, oltre che ex amante di lei.

E’ lui l’uomo accusato di aver ammazzato la donna a calci e pugni. Ma che la giovane fosse incinta oppure no lo si saprà con certezza solo dopo i risultati dell’autopsia, che è stata eseguita questa mattina, 22 agosto.

Intanto Matteo Scapaticci, avvocato di Pasini, ha detto che il suo assistito “da domenica si è reso conto di quello che ha fatto e sta mostrando pentimento. E’ consapevole della gravità della situazione”. Pasini avrebbe confessato di aver litigato in casa con Manuela il 28 luglio scorso. “Ci siamo spinti ed è caduta dalle scale” ha detto nel corso della sua confessione. “Il reato contestato prevede la colpa o la preterintenzione. Le indagini non sono ancora concluse ed è una vicenda da ricostruire” ha spiegato l’avvocato Scapaticci, che attende di capire quando il suo assistito sarà sottoposto in carcere alla convalida del fermo.