Marche, ballerina di night trovata morta in spiaggia. Si chiamava Cristina Marian

Pubblicato il 27 Gennaio 2012 13:28 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2012 14:46

PORTO POTENZA PICENA (MACERATA) – Si chiamava Cristina Andrea Marian, 24 anni, romena, la ballerina di night trovata cadavere stamani lungo la spiaggia di Lido Bello a Porto Potenza Picena (Macerata): il cranio fracassato con una violenza tale da renderla irriconoscibile, un sacchetto di plastica infilatole poi in testa dall'assassino o dagli assassini.

La donna viveva in una palazzina a pochi metri dal litorale, ed era appena rientrata a casa dal lavoro, in un night della zona. A trovarla, con il cappottino ancora indosso, e' stato un anziano, che stamani verso le 6:30 passeggiava con il cane lungo il litorale. Il medico legale Antonio Tombolini ha gia' condotto una prima ispezione cadaverica, ma sara' l'autopsia, disposta dal pm di Macerata Stefania Ciccioli, a stabilire la dinamica dell'aggressione e anche se la giovane sia stata o meno abusata sessualmente.

I carabinieri di Macerata e Civitanova Marche stanno raccogliendo testimonianze sulle ultime ore di vita della ballerina.