Foggia, trovato morto lo studente bergamasco scomparso

Pubblicato il 23 luglio 2012 21:36 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2012 21:53

BERGAMO – Forse è caduto da una massicciata, mentre il treno su cui viaggiava si era fermato per un guasto tecnico. E’ stato trovato morto Marco Alecci, lo studente di 19 anni di Romano di Lombardia, nella Bassa Bergamasca, del quale si erano perse le tracce da sabato scorso. Il ragazzo è stato trovato in località Ripalta a Lesina (Foggia). Sabato il giovane stava facendo ritorno dalla Puglia con un gruppo di amici, con i quali aveva trascorso un periodo di vacanza al mare a Vieste (Foggia) dopo aver superato l’esame di maturità.

Durante il viaggio di ritorno il treno avrebbe effettuato delle soste tecniche, pare a causa di un guasto: una situazione che avrebbe messo in allarme il diciannovenne che, in preda al panico, si sarebbe allontanato dagli amici. Da quel momento – erano le 17 di sabato – di lui non si è saputo più niente. Gli amici hanno dato l’allarme e i genitori hanno sporto denuncia di scomparsa al commissariato di polizia di Treviglio (Bergamo): da domenica sono iniziate le ricerche lungo tutta la linea ferroviaria tra Foggia e Termoli (Campobasso). Ricerche che hanno impegnato Polfer, carabinieri, polizia di Stato e Guardia di finanza. Alle 15 di lunedì il corpo di Marco è stato notato in una scarpata accanto alla massicciata ferroviaria, nel territorio comunale di Serracapriola, in provincia di Foggia. Il diciannovenne presentava delle ecchimosi alla schiena, compatibili con una caduta dalla massicciata. Gli inquirenti stanno ora cercando di capire cosa gli sia accaduto.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other