Marco Baldini: “Con il gioco ho perso più di…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2015 12:35 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2015 12:39
Marco Baldini (foto Ansa)

Marco Baldini (foto Ansa)

ROMA – “I miei debiti – confessa, intervistato da Leggo, lo speaker radiofonico Marco Baldini, per tanti anni spalla di Fiorello su Radio Due – non sono più così ingenti ma solo il mio lavoro può consentirmi di estinguerli. Vuoi sapere quanto? 500.000 euro”.

Avevi successo, avevi i soldi. Hai deciso di buttarli con il vizio del gioco d’azzardo. Spiegaci perché si dovrebbe avere della comprensione nei tuoi confronti. «Questo è il più grande equivoco che ogni giorno si consuma tra la gente che nel bene o nel male mi segue, soprattutto sui social. Io non voglio comprensione, io per primo ho ammesso i miei errori milioni di volte, vorrei solo che la frase “tutti possiamo sbagliare” possa valere anche per me. Oggi sono solo un uomo che non si nasconde più e che tenta la risalita, rendo i miei fan partecipi di tutto ciò che mi accade nel quotidiano senza il benché minimo secondo fine è mi aspetto sostegno piuttosto che supponenza». 
La rottura con Fiorello. Un’altra nenia che ripeti in continuazione aggiungendo che gli vuoi sempre bene. Oltre che noioso rischi di passare anche per ipocrita, non ti sembra? «Vengo sommerso continuamente di domande su Fiorello, è risaputo che io eviterei volentieri l’argomento ed è per questo che solo in un paio di occasioni ho voluto far chiarezza. Fiore e io abbiamo un grande passato professionale insieme ma le sue scelte non sono state quelle che avrei fatto io nei confronti di un amico, questo mi ha portato a chiudere i rapporti ma non mi vieta ne di volergli bene né tantomeno di conservare i migliori ricordi di quel periodo della mia vita». 
Alla fin fine, insomma, chi è ‘sto Marco Baldini. Che cosa ha fatto nella sua vita per doverlo ritenere un pilastro nel mondo dello spettacolo? «Marco Baldini è, è stato, e sarà sempre Marco, inteso come uomo. Non sono mai riuscito a essere due persone, e forse in parte il mio successo era dato proprio da questo, che io sia stato un “pilastro nel mondo dello spettacolo” lo dice la gente, non io. Oggi sono solo cambiate le mie priorità, ho bisogno di soldi per pagare i miei debiti e per sopravvivere e se me lo consentiranno la gente tornerà a vedere lo stesso Baldini di sempre» (…).